home  
J-AX TUTTA SCENA
 
   


 

 

"J-AX TUTTA SCENA" in edicola.

Nel suo ultimo singolo canta: «Non vorrei altra vita che la mia». J-Ax, portando in scena se stesso, è diventato una delle icone storiche della musica rap italiana. Compirà 40 anni il prossimo agosto e la metà della sua vita l'ha passata da artista di successo: un interprete generazionale che in due decenni ha rivoluzionato il modo di intendere la musica popolare in Italia. «È da anni che cerco di tirarmi fuori dall'etichetta di un genere preciso» racconta «perché in fondo la mia musica è sempre stata trasversale, non sto in un ghetto».

Dall'esordio negli Articolo 31 dove ha trasformato suoi singoli «spaghetti funk» come come «Ohi Maria» e «Tranki Fanqui» in tormentoni assoluti, di strada ne ha fatta tanta, a cavallo tra due secoli musicalmente molto diversi. Con l'ultimo album «Meglio Prima (?)» (che apre la collezione Tutta Scena, in edicola con Sorrisi dal 13 marzo) la sua evoluzione musicale ha toccato corde nuove e inaspettate: dalla melodia al rock, passando per la dance music. Sempre nel continuo rinnovamento.

Non è un caso che nel suo ultimo tour i fan siano ancora giovanissimi. E non stupisce nemmeno che conoscano ogni suo brano a memoria: «Mi ascoltano perché sono sincero» ha dichiarato. «Un sacco di cantanti parlano d'amore e dietro fanno schifezze. Io le schifezze le racconto. Questo vuol dire avere l'autorevolezza della sincerità». E ne dà prova mettendosi in gioco, non solo a parole e sui dischi.

«L'obiettivo oggi è essere trasversali tra web, radio e televisione» spiega. «Tra gli Articolo 31 e nella carriera solista come J-Ax sono morto e rinato per ondate successive moltissime volte. Gli insuccessi o i cali creativi hanno fatto molto bene al mio ego».

Ora è stato scelto da Mtv come giudice di «Spit» , il nuovo talent show rap condotto da Marracash partito il 9 marzo. Nella gara tra i 12 e più promettenti freestyler italiani è lui a decidere quali sono i più capaci, chi di loro ha le carte in regola per un successo che non rimarrà nei garage e negli scantinati. Ma che riesca ad arrivare, come lui, nel cuore del grande pubblico.

UNA COLLEZIONE IMPERDIBILE

Dal 13 marzo, in esclusiva con Tv Sorrisi e Canzoni, è in edicola «Tutta scena», l'imperdibile cofanetto che raccoglie la discografia completa di J-Ax.

«Tutta scena» è una collezione unica: l'intera produzione artistica di J-Ax per la prima volta in una sola grande raccolta. 15 album suddivisi in 9 uscite che ripercorrono la lunga carriera dell'artista a partire dai suoi esordi con gli Articolo 31, per poi arrivare ai successi da solista e alla collaborazione con Neffa nel progetto Due di Picche. Ma non è tutto: ciascun album conterrà una bonus track inedita che J-Ax ha deciso di regalare a tutti i suoi fans.

Il primo numero, in uscita il 13 marzo, sarà l'edizione Deluxe (CD+DVD) di “Meglio Prima”, l'ultimo successo discografico del rapper milanese contenente recenti hit come «Domenica da coma», la title track «Meglio prima», «I love my bike» e «Altra vita». Il disco è arricchito dal dvd «Illegale live», registrato all'Alcatraz di Milano, e da 3 videoclip inediti. In omaggio con il primo numero anche l'esclusivo cofanetto porta-cd.

Saranno «Strade di città» e «Messa di vespri» degli Articolo 31 i dischi inclusi nella seconda uscita in edicola dal 20 marzo. «Strade di città», primo album hip hop in italiano ad entrare in classifica, segnò l'esordio discografico di J-Ax con gli Articolo 31. «Messa di vespri», il disco che consacrò il gruppo sulla scena musicale nazionale raggiungendo la vetta delle classifiche di vendita, contiene una delle loro più celebri hit «Maria Maria». In regalo, con la seconda uscita,un libro da collezione: 144 pagine a colori contenenti foto inedite, una lunga intervista a J-Ax, dichiarazioni, pensieri, commenti e contribuiti di amici, giornalisti e artisti che l'hanno conosciuto nel corso della sua carriera (tra cui Albertino, Linus, Vasco Rossi, Renato Zero, Jovanotti, Biagio Antonacci, Pino Daniele, Club Dogo, Irene Grandi, Marracash, Fabri Fibra, Max Pezzali, Caparezza e molti altri).

J-Ax ha in serbo un'altra grande sorpresa per i suoi numerosi fans: l'ultima straordinaria uscita, che chiuderà la patrimoniale «Tutta scena», includerà il nuovo album del celebre rapper: «J-Ax Meglio Live», CD+DVD live in uscita il prossimo 8 maggio.

Dal 13 marzo

1a uscita: MEGLIO PRIMA

EDIZIONE DELUXE + 3 VIDEOCLIP BONUS

CD + DVD solo € 9,90*

COFANETTO IN REGALO

Dalla seconda all'ottava uscita € 12,90*. Nona uscita € 14,90*

* Prezzi rivista esclusa.

1 - MEGLIO PRIMA (CD+DVD) + cofanetto in regalo 13/03/2012

2 -  STRADE DI CITTA' + MESSA DI VESPIRI (2 CD) + libro in regalo 20/03/2012

3 - COSI' COM'E' + NESSUNO (2 CD) 27/03/2012

4 -  XCHE' SI' + GREATEST HITS (2 CD) 03/04/2012

5 - DOMANI SMETTO + ITALIANO MEDIO (2 CD) 10/04/2012

6 - LA RICONQUISTA DEL FORUM (CD+DVD) 17/04/2012

7 - DI SANA PIANTA + C'ERAVAMO TANTO ODIATI (due di picche) (2 CD) 24/04/2012

8 -  RAP'N'ROLL + DECA DANCE (2 CD) 01/05/2012

9 - MEGLIO PRIMA TOUR (CD+DVD) 08/05/2012

 
       
       
       

 

 

Dediche contenute all'interno del libretto "Tutta scena"

 

J-AX
Quando lo vedevo in tv mi stava sul cazzo,
Quando me ne parlavano lo descrivevano come uno pieno di manie da superstar, quindi: mi stava sul cazzo.
Quando l'ho conosciuto, ho scoperto un uomo.
Adesso quando ogni tanto ci sentiamo e mi chiama "fratello"
mi sento orgoglioso.

Gaetano Morbioli


Lo sguardo sempre rivolto alla realtà e un mare di talento nel raccontarla in musica.
Un grande autore, un grande cuore, impossibile rinchiuderlo in una definizione.. Semplicemente J-Ax.

Gemelli DiVersi


Rappresenta un mito della mia adolescenza, quando nel 1993 usciva "Nato Per Rappare" fu per me una folgorazione. Quando poi ho ascoltato "Strade Di Città" era chiaro che il rap italiano finalmente arrivava in Italia definitivamente; Ax rappresentava quello che ce l'aveva fatta, il primo rapper italiano ad andare in freestyle a Radio Deejay e lasciare tutti a bocca aperta, il primo a fare il dito medio alle telecamere in diretta tv, l'unico rapper italiano capace di far saltare migliaia di persone in piazza con una canzone che parla di marijuana, il primo a finire nei giornali di gossip con una showgirl. Ax negli anni '90 era criticatissimo dalla scena rap italiana perchè vendeva molte più copie di tutti gli altri rapper, le stesse persone che lo criticavano sono poi tornate a chiedergli di collaborare insieme, Ax ha saputo prendersi le sue rivincite artistiche alla faccia di chi lo ha sempre criticato. Massimo rispetto per J-Ax.

Fabri Fibra



La mia canzone preferita tra quelle di Ax probabilmente è una delle sue meno conosciute, si intitola Nato Sbagliato ed era nella colonna sonora del film di Natale di Radio Deejay di qualche anno fa. Non una canzone natalizia, proprio per niente, ma pur sempre un pezzo sulla natività. Diciamo un presepe un po' rock.

Linus



A Los Angeles era una giornata piuttosto afosa.....nel taxi eravamo in 5: noi 2, Grandmaster Flash , Snoop Dogg e J-Ax.
Il taxi si ferma davanti al tappeto rosso per la consegna dei Grammy.....
Esce solo J-Ax!!

Enzo e Paolo Jannacci

Conosco Ax da una vita ormai e, a parte l'inevitabile maturazione, non è cambiato per niente: ha sempre la stessa volontà, determinazione e amore per la musica di quando era poco più che maggiorenne e già segnava importantissimi passaggi per il rap nazionale. Pur crescendo ed ampliando i suoi gusti, ha mantenuto sempre lo stesso cuore ed è un musicista appassionato. La musica è la sua vita.

Paola Zukar


Ax è un grande comunicatore, poeta dei nostri giorni, un osservatore metropolitano che spara la verità in faccia alla gente, grande!


Pino Daniele


Già nel 92 quando cominciavo a cantare nei locali underground con la mia band di fiorentini , sentivo parlare di j Ax , Gionni Spaccaconi ( alias gionni dall' orto) suonava anche con lui, e diceva che si divertiva un casino.
I' hip hop italiano ha esultato quando J-Ax si è messo a scrivere, il suo è un mondo autentico, vissuto e talvolta romantico. Yo Ax ! Ma Sono già vent' anni? Oppure ne hai aggiunto qualcuno per fare il tuo best of? .... No ? Oppure sí? In ogni caso io ti credo.

Irene Grandi


Con quello che smossi con la mia comparsa nel 1973 in quell'Italia tranquilla,quasi soporifera, è' normale che io abbia sempre prestato molta attenzione ai fenomeni musicali,singolari ed interessanti.Di Alessandro quello che mi ha subito intrigato è stata la sua irruenza.Il modo schietto,diretto di approcciare la gente.Un linguaggio-pilota il suo che riesce a direzionare sentimenti, ansie,disagi e d aspettive di queste ultime generazioni, accendendonela curiosità e stimolandone l'interesse attivo.
Sono assolutamente convinto della sua sincerità, che la passione che manifesta sia davvero autentica.
Infine, altra bella dote di Alessandro è riuscire a coinvolgere tanti altri artisti nei suoi progetti artistici.
Tra di noi ci sono sicuramente molte affinità.Mi auguro perciò di poterci frequentare di più.
Infondo la musica ha bisogno di abbracci!

Renato Zero


Conoscere e lavorare con Ax per me e' stato come incontrare qualcuno che mi ha aperto delle porte!! Sapevo che era un ragazzo simpatico e che scriveva e cantava cose divertenti e intriganti ,ma mai mi sarei immaginato che dopo avere avuto a che fare con lui il mio rapporto con i rapper e la musica che rappresentano sarebbe cambiato Ax aveva le chiavi per farmi apprezzare e conoscere meglio un mondo che fino a quel momento guardavo con grande sufficenza ed un po 'di supponenza Grazie amico mio ....ANZI GRAZIE FRATELLO!!!!!

Gaetano Curreri


"Come noi" è il brano della mia collaborazione con J-AX, un titolo più che appropriato per definire il mio pensiero su AX, perchè in lui ho sempre rivisto il mio stesso percorso artostico ed umano: fatto di sogni, fatica e onestà con se stessi ed i propri fans.
Anche se il genere è diverso, le palle ed il cuore sono gli stessi!

Respect Brother

Pino Scotto


"Qualche anno fa ho letto una dichiarazione in cui JAx annunciava di voler incidere una sua versione di "Io non mi sento italiano". Mi sono incuriosita, l'ho invitato al Festival di Viareggio e ho scoperto che Gaber lo conosceva davvero. Ho scoperto una persona che non mi aspettavo. Un ragazzo profondo, sensibile e molto consapevole delle sue responsabilità. Il suo pubblico non è solo quello giovane, ma anche quello dei giovanissimi. E lui lo sa. Ed è un bell'esempio, un eroe positivo, che mette a disposizione il suo talento e la sua passione per la musica per dare messaggi positivi, per fare riflettere e anche ...per stare "scialli".

Dalia Gaberscik


Di questi tempi, la maggior parte degli artisti preferisce ritagliarsi un posto da spettatore degli eventi che stanno rivoluzionando il mondo. Poi ci sono persone come Ax, che si attivano e abbracciano cause a volte difficili e rischiose come quella del MoVimento 5 Stelle. A lui, i miei migliori auguri per quello che fa e per quello che dice.
Anche io sono "Attila alla rovescia", dove passo cresce sempre più erba. E anche i miei amici sono della vecchia scuola, quasi tutti incazzati. Lo seguo e ricambio la disponibilità che ha avuto, e spero avrà ancora, nei confronti del nostro MoVimento ... di quarta generazione!

Con affetto. Beppe Grillo


Ax non molla mai. Sono vent'anni che è lì, col suo "pennello" a dipingere storie. E non era "Meglio prima",è cresciuto con noi.
Quindi è meglio ora!

Nicola Savino


J Ax riscatta il Franti, il Lucignolo e lo Schettino che sono in ciascuno di noi.

(Mario Luzzatto Fegiz – Corriere della Sera)


J Ax !!! tra passato e presente, il ritmo non è cambiato! Come non è cambiata la testa fresca e l' anima che guarda. Attento e preciso nel rispettare gli onori e leggiadro nel raccontarsi tra la vita
Ps ... Ti ri cordi quella notte al berlin!?!?!? Una delle più magiche !! quella sera mi hai aperto nella "capa" un nuovo canale musicale !!! Ciao amico Ax ............

Biagio Antonacci


J.Ax? E' il n. 1! Una "bestia" da palco.
Ho conosciuto il mondo dell'hip hop grazie a J.Ax che ha saputo
guardare e andare oltre senza mai rinnegare la sua filosofia di rapper.
Anche nel suo originale "rap and roll" rimane orgogliosamente fedele nelle sue canzoni ai suoi ritratti d'autore: una umanità varia e variopinta con i suoi carichi di illusioni e disillusioni, ribellioni e insofferenze che J.Ax colora di poesia e di ironia, questo lo rende differente e unico.

Grazie a Tania Sachs


"Ho visto un ragazzino crescere , andare oltre le rime dell hip hop , superare le antipatie, trasformare la rabbia in dolcezza e diventare un bambino."

Red Ronnie Roxy


J-Ax ha un entusiasmo talmente contagioso che riuscirebbe a farmi radere a zero!

Caparezza


Non è facile scrivere due parole su uno che con le parole ci fa quello che vuole,
ma di una cosa sono sicuro , era il meglio prima ed è il meglio anche adesso.
W J-Ax

Claudio Cecchetto


Non ho mai pensato a J-Ax come a un rapper, nel senso che non l'ho mai considerato incasellabile nella riduttiva definizione di artista hip-hop; piuttosto credo sia un grande cantautore a tutto tondo, uno storyteller che ha cambiato il modo di scrivere e raccontare della sua generazione.

Max Pezzali


Quando J-Ax passa alla radio ci sono persone che si incupiscono e dicono cose
che cominciano per “ma porc”. Altre invece tamburellano sul volante e increspano la bocca in di rezione dello zigomo. Io faccio parte del secondo gruppo. Lo so perché mi
sono spiato segretamente nel retrovisore. E penso che se uno rende allegre le
persone ha combinato una cosa importante nella vita.

Rocco Tanica


"J-Ax ha fatto della sua sincera spontaneità la bandiera della sua nave pirata. Nave che da 20 anni saccheggia e minaccia le immobili acque della musica italiana, generando gorghi che hanno risucchiato più di una generazione di ragazzi che, una volta catturati, non l'hanno piu abbandonato. E da 20 anni a questa parte è sempre il primo a gridare "Terra"!!!"

Marracash


Cantautore hip hop o rapper cantautore? J-Ax è stato il primo ad avermi reso accessibile e chiaro il senso del rap;
In italiano poi deve essere una bella sfida.....ci vuole abilità...e lui ce l'ha!!

Vasco Rossi


Uno dei padri nobili del nostro rap: è arrivato prima di tanti, c'era quando sono rimasti in pochi, non molla ora che ce ne sono molti altri.

Andrea Laffranchi


"Realizzando questa raccolta di tutti gli album di J Ax , dagli inizi con Articolo 31 ad oggi, mi chiedevo perchè Ax ed io
do po venti anni di successi insieme siamo ancora legati da una grande stima e affetto profondo.
Perchè?
per il suo grande talento ed intuizioni musicali .......................da il meglio di se stesso quando è un po' incazzato!
Per la sua energia da vendere ...................................................meglio quando fuma!
Per la sua fedeltà e generosità.....................................................difende sempre i più deboli
Perchè instancabile e superpuntuale sul lavoro.......................anche un po' rompipalle cronico, ma superaffidabile!
Per come ama la sua donna ....................................................... anche "Maria"
Perchè"Ha sempre ragione lui".....................................................il più delle volte è vero!

Ti voglio bene Ax...... a domani!

Franco godi